Barcellona, Aguero dovrà rimanere fermo per 3 mesi

Barcellona, Aguero dovrà rimanere fermo per 3 mesi

Novembre 2, 2021 Off Di Angelo Sorbello

Tre mesi di stop, poi si vedrà. Questa la prima prognosi emessa sullo stato di salute di Sergio Aguero, che sabato sera durante la sfida tra Barcellona e Alaves ha avvertito un dolore al petto ha chiesto il cambio ed è finito all’ospedale per accertamenti.

Questo il comunicato del Barcellona: “Il giocatore della prima squadra Kun Aguero è stato sottomesso a un procedimento diagnostico e terapeutico a carico del Dottor Josep Brugada. Sarà indisponibile nei prossimi tre mesi e si valuterà l’effettività del trattamento al fine di determinare il suo processo di recupero”.

Un brutto colpo per il giocatore, che ha 33 anni ed è appena arrivato al Barcellona, svincolato dal Manchester City. Aguero ha avuto un problema al polpaccio destro in agosto e aveva debuttato col Barcellona solo il 17 ottobre. Tempo due settimane ed ecco questa pessima notizia. Secondo quanto rivelato domenica dal quotidiano catalano Diari Ara, l’attaccante argentino aveva già sofferto in passato di aritmie, e secondo El Pais l’ultimo episodio era arrivato una decina di giorni fa in allenamento.

Sabato il ‘Kun’ dopo un contrasto senza alcuno scontro ha fatto cenno all’arbitro di avere problemi respiratori, si è seduto sull’erba e poi è uscito dal campo con le proprie gambe. Dallo stadio è stato trasportato in ambulanza all’Hospital de Barcelona e lì ha iniziato a fare le analisi del caso. Che evidentemente hanno rivelato l’esistenza di un problema che richiede uno stop prolungato, e che dovrà poi essere valutato nuovamente. Difficile prevedere ora se e quando Aguero potrà riprendere a giocare. Nel frattempo, l’argentino ha voluto rassicurare con un tweet: “Sto bene e con molto coraggio per affrontare il processo di recupero. Voglio ringraziarvi tutti per i tanti messaggi di appoggio e di affetto, il mio cuore oggi è più forte”.

Su Instagram il fratello del ‘Kun’, all’ospedale con lui insieme alla mamma e alla fidanzata del calciatore, domenica sera aveva rassicurato sulle condizioni dell’argentino, ringraziando per l’attenzione e l’affetto ricevuti. Effettivamente Aguero sta bene, però per ora non può giocare.