Coppa d’Africa, finale controverso per Tunisia-Mali

Coppa d’Africa, finale controverso per Tunisia-Mali

Gennaio 12, 2022 Off Di Angelo Sorbello

È finita nel modo più surreale possibile la partita tra Tunisia e Mali. Il direttore di gara, Janny Sikazwe (Zambia) aveva fischiato la fine con qualche secondo d’anticipo rispetto al 90′ (dopo averlo fatto in un primo momento – incredibilmente – all’85’), scatenando la proteste dei nordafricani. Circa mezzora dopo, la CAF aveva deciso di far rientrare in campo le due squadre per disputare tre minuti di recupero, agli ordini stavolta del quarto uomo; la Tunisia, però, non si è presentata e a questo punto è molto probabile che faccia ricorso per errore tecnico, con l’obiettivo di rigiocare la sfida (vinta 1-0 dal Mali).