CROAZIA-TURCHIA, PAREGGIO RICCO DI GOL E TANTA SERIE A IN CAMPO

(180616) -- KALININGRAD, June 16, 2018 -- Players of Croatia celebrate after Nigeria s Oghenekaro Etebo scored an own goal during a group D match between Croatia and Nigeria at the 2018 FIFA World Cup WM Weltmeisterschaft Fussball in Kaliningrad, Russia, June 16, 2018. ) (SP)RUSSIA-KALININGRAD-2018 WORLD CUP-GROUP D-CROATIA VS NIGERIA LiuxDawei Kalininrad 16-06-2018 Football FIFA World Cup Russia 2018 Croatia - Nigeria / Croazia - Nigeria Foto Xinhua/Imago/Insidefoto

L’amichevole andata in scena questo pomeriggio tra Croazia e Turchia, si è conclusa con un pirotecnico 3-3 e nella quale si sono sfidate due nazionali con tanti giocatori del nostro campionato in rosa.

I dati ci raccontano di una partita spettacolare e molto intensa, ma con una squadra dominante ed una più passiva. Infatti il 62% del possesso palla ed i circa 580 passaggi effettuati da parte dei croati ci dimostra l’enorme qualità dei componenti di questa squadra e la filosofia del tecnico Dalic. Le occasioni ci sono state da una parte e dall’altra con ben 21 conclusioni totali delle due selezioni, dato confermato dai sei gol messi a segno.

Protagonisti della partita sono stati molti calciatori che giocano o hanno giocato nel nostro campionato. Tra i marcatori infatti brilla Mario Pasalic, che al 53esimo pareggia una partita che fino a poco prima aveva visto la sua nazionale perdere immeritatamente. Continua così il momento positivo di Pasalic, che dopo le grandi prestazioni con l’Atalanta sembra essersi conquistato un posto nella selezione del suo paese. Altro nome del tabellino dei marcatori è quello di Budimir, attaccante che ha vestito in Italia le maglie di Crotone e Sampdoria, e che è autore questa sera del primo gol del match. Infine ultimo marcatore di serata è la stellina turca passata questa estate dalla Roma al Leicester, Under Cengiz, che sembra aver trovato un po’ di continuità dopo le difficili stagioni in giallorosso.

Tra gli altri da menzionare anche le prestazioni di Badelj, regista del Genoa di Maran, e dell’ex Napoli ed attuale fantasista del Cagliari Marko Rog. Dall’altra parte come centrale di difesa è stato schierato dal tecnico Gunes, il neo acquisto del Verona Cetin in prestito dalla Roma. Pochi minuti in campo inoltre per Perisic, mentre non hanno fatto parte del match Brozovic e Calhanoglu.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: