Davide Santon annuncia l’addio al calcio giocato a 31 anni

Davide Santon annuncia l’addio al calcio giocato a 31 anni

Settembre 9, 2022 Off Di Domenico Vetro

Davide Santon annuncia il ritiro al calcio giocato a 31 anni, le sue parole d’addio rilasciate ai colleghi di TMW in una lunga intervista. Questi alcuni frammenti: “Sono costretto a smettere di giocare. Non per non aver avuto offerte, non per altro, ma perché il mio corpo, con tanti infortuni avuti in passato, non ce la fa più. Sono costretto a farlo. Non voglio, ma devo. Nel primo anno in cui sono stato messo fuori rosa, ho vissuto un controllo dopo l’altro ma non c’è niente da fare: l’unica cosa sarebbe rischiare di avere delle protesi. Ancora riesco a camminare sulle mie gambe, ma per fare il giocatore professionista serve altro. Se devo giocare con la paura, non lo faccio. E gioco da anni con paura, però mi sono adeguato, lavorando, tenendo botta. Però non giochi mai sereno, hai sempre paura: fai il compitino… Ho iniziato a giocare perché mi divertivo e negli ultimi anni era una sofferenza. Ho detto che se devo andare avanti, non è quello che voglio fare. C’erano alcune offerte, però non ne valeva la pena”.