DE ZERBI: “SONO RAMMARICATO PER IL RISULTATO, MA LA SQUADRA HA DIMOSTRATO MATURITA'”

Poco fa è intervenuto ai microfoni di Sky l’allenatore del Sassuolo, Roberto De Zerbi, che è sembrato deluso per il tabellino della gara, ma che ha apprezzato lo spirito dei suoi ragazzi: “Sono rammaricato per il risultato finale, ma sono molto contento della maturità dimostrata dalla squadra, perché l’anno scorso queste gare le abbiamo perse in contropiede. Invece stasera abbiamo giocato in 70 metri occupandoli e coprendoli bene, ma siamo mancati negli ultimi 30 metri. Succede che le partite le pareggi perché non sono tutte uguali ed oggi è successo questo”.

Inoltre l’allenatore del club neroverde ha continuato dicendo: “In queste partite deve esserci la cattiveria, la pazzia dell’ultima giocata, bisogna andare a trovare gli spazzi anche quelli più nascosti in quelle zone dove gli avversari non arrivano, raccogliere le seconde palle che arrivano dalle sponde. In queste gare i giocatori di qualità devono esaltarsi e stasera è mancato ed è il prossimo passo in avanti da fare”.

In chiusura De Zerbi ha dichiarato un aneddoto di questa mattina: “Nella riunione di stamattina con il mio staff, ci siamo chiesti se non è stato un errore non prendere un attaccante con caratteristiche da torre, perché in queste partite magari spari palla in avanti e ti appoggi alla punta. Il problema che questa squadra stasera anche sapendo che mancavano 5 secondi alla fine del match continuava a palleggiare a centrocampo, perché non siamo abituati a tirarla su e quindi la torre non ci sarebbe servita e sarebbe stata inutile”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: