DONNARUMMA: “GAP CON L’INTER RIDOTTO, VOGLIAMO VINCERE IL DERBY”

Giggio Donnarumma ha rilasciato un’intervista a Sky Sport in vista del Derby di sabato pomeriggio. Parole importanti quelle del giovane portierone rossonero che con le sue parole ha contribuito a caricare l’ambiente per la sfida contro “i cugini”, ecco di seguito alcune dichiarazioni riprese dalla sua intervista.

Cosa ne pensa dell’inter? “Il gap con l’Inter si è ridotto. Loro si sono rinforzati ma anche la nostra società è stata brava a fare un buon mercato. Il mister ha fatto un gran lavoro giorno per giorno, ci sta aiutando tanto. Non vediamo l’ora di confermare il nostro valore.  “Loro sono una grande squadra con un grande allenatore, hanno tutto per fare molto bene quest’anno, sono forti, organizzati – spiega il portiere del Milan e della Nazionale – anche noi però ci giochiamo le nostre carte, siamo una squadra giovane ma abbiamo consapevolezza delle nostre potenzialità e possiamo fare bene. Non abbiamo paura, timore. Siamo solo concentrati su quello che possiamo fare bene noi. Siamo molto tranquilli e abbiamo voglia di iniziare questa partita. Sono ottimista e soo convinto che faremo una grande partita”. 

L’ultimo derby vinto dal Milan risale al 2016…  “Mi pesa non vincere un derby da 4 anni, vogliamo rilanciarci. Ho voglia di riscattare, sono stati anni un pò difficili e abbiamo voglia di riscattarci e fare un grande derby. Quella è la cosa più importante, a volte giochi bene ma non fai risultato e questa volta vogliamo vincere”. 

Contento che Ibrahimovic sia tornato? “Tutti volevamo che fosse della partita e così è stato: con Ibra in campo l’Inter fa meno paura. Tutti volevamo che ci fosse e così sarà: è carico per il derby e ci darà una mano. Fare bene nel derby ci darebbe tanta forza per affrontare il campionato, siamo all’inizio ma può darci forza e consapevolezza. Siamo un gruppo giovane che può crescere tanto ma stiamo dimostrando anche nel presente che possiamo fare buone cose”

Cosa pensa dell’attuale emergenza Covid?  “Purtroppo la situazione è questa ma dobbiamo andare avanti anche se ci sono dei positivi. È giusto così”.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: