E’ il giorno di Juventus-Napoli, chi perde rischia di dover salutare anticipatamente la corsa al quarto posto che vuol dire Champions League

E’ il giorno di Juventus-Napoli, chi perde rischia di dover salutare anticipatamente la corsa al quarto posto che vuol dire Champions League

Aprile 7, 2021 0 Di Davide Barone

E’ il giorno di Juventus-Napoli, il recupero dell’andata del terzo turno di Serie A. Una partita importantissima, forse quella decisiva, per la corsa alla prossima Champions League. Chi perde rischia di rimanere fuori dalla coppa più ambita da tutta Europa, la Champions League. La Juve arriva alla sfida con i favori del fattore in campo e dei pronostici, ma che deve rialzarsi dopo la sconfitta casalinga con il Benevento e il pareggio nel derby. Inoltre la formazione bianconera dovrà fare a meno di Bonucci, Bernardeschi e Demiral perché ancora positivi al Covid. Il Napoli, invece, può contare forte sulla forma fisica e sull’entusiasmo della propria squadra. Rino Gattuso per questa grande occasione recupera Demme, Koulibaly e Lozano, tutti e tre molto usati dal tecnico calabrese in queste ultime uscite di campionato. Gli azzurri, però, devono fare i conti con il tabù Torino, infatti, tra le mura bianconere il Napoli su 84 sfide ne ha vinte 8. Dunque non ci resta che aspettare e assistere alla partita che vale un pezzo di Champions League.

Ecco le probabili formazioni:

La Juventus si dovrebbe schierare con il solito 3-5-2: Szczesny; De Ligt; Chiellini; Danilo; Cuadrado; McKennie; Bentancur; Arthur; Chiesa; Morata; Ronaldo.

Il Napoli non abbandona la via del 4-2-3-1 con: Ospina; Di Lorenzo; Rrahmani; Koulibaliy; Hysaj; Fabian Ruiz; Demme; Lozano; Zielinski; Insigne; Mertens.