EUROPA LEAGUE: “INTER, ORA TOCCA A TE!”

Romelu Lukaku , Stefan de Vrij and Antonio Conte coach of FC Internazionale celebrate Milano 09/02/2020 Stadio San Siro Football Serie A 2019/2020 FC Internazionale - AC Milan Photo Andrea Staccioli / Insidefoto

Manca qualche ora, dopodiché sarà semifinale di Europa League, a Düsseldorf sarà Inter contro Shakhtar Donetsk. Gli uomini di mister Conte sono pronti, l’obbiettivo è uno  e uno soltanto, vincere e raggiungere il Siviglia in una finale che manca ormai da troppo tempo.

Antonio Conte ha preparto intensamente questa gara per tutta la settimana, consapevole del fatto che non sarà una partita facile, tutt’altro, quella turca è una squadra ostica, giovane con giocatori temibili come Taison, Marlos e Junior Moraes. Il tecnico interista in conferenza ha ribadito l’ottima stagione disputata dalla sua squadra, ammettendo che sarebbe una soddisfazione immensa riportare un titolo dopo tanti anni nella bacheca neroazzurra. Conte ha concluso parlando del grande rispetto che ha per la squadra ucraina, una squadra che negli anni ha dimostrato ottimo valore nelle competizioni europee, ma di non conoscere il termine paura, una parola che non è presente né nel suo dizionario né il quello dei suoi ragazzi.

Mister Conte stando alle ultime indiscrezioni che arrivano dalla Germania, si affiderà al suo 3-5-2, con Handanovic in porta, difesa con Godin, De Vrij e Bastoni, sulle fasce D’Ambrosio e Young, in mezzo al campo agiranno Barella, Brozovic, Gagliardini, mentre in avanti agiranno Lukaku e Lautaro.

Lo Shakhtar di Castro, giocherà con un 4-2-3-1, in porta ci sarà Pyatov, in difesa Dodo, Kryvtsov, Khocholava e Matvienko, i due interni saranno Marcos Antonio e Stapanenko, mentre Marlos, Alan Patrick e Taison agiranno dietro la punta Jùnior Moraes.

Dunque ci siamo, manca poco, il mister è carico, la società presente, i calciatori pronti, parola al campo, tocca a te Inter, ora tocca solo a te.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: