Connect with us

Breaking News

Il Lecce primavera conclude la cavalcata con il titolo!

Published

on

Moduli a specchio per le due squadre di Mister Coppitelli e Aquilani. La squadra salentina si gioca il campionato al Mapei Stadium di Reggio Emilia contro la Viola. Col 4-3-3 il Lecce va in campo con Borbei; Munoz, Pascalau, Hasic, Dorgu; Berisha, Vulturar, McJannet; Corfitzen, Burnete,  Salomaa. La Fiorentina con lo stesso modulo schiera Martinelli; Comuzzo, Krastev, Lucchesi, Kayode; Harder, Amatucci, Berti; Capasso, Nardi, Distefano.

Nei primi minuti il Lecce si rende pericoloso e si avvicina al vantaggio, scampato pericolo per i gigliati. La partita sembra bloccata e non ci sono occasioni considerevoli da ambo le parti: alla mezz’ora i giallorossi non approfittano di un errore del portiere della Fiorentina che con uno svarione stava per regalare un occasione d’oro per gli avversari. Si chiude la prima frazione a reti inviolate.

Arriviamo al settantesimo senza emozioni, quando la Fiorentina reclama un rigore su Distefano, ma il direttore di gara vede tutto e fa proseguire, unica vera occasione degna di nota della squadra di Aquilani è un azione sull’asse Lucchesi-Ktrastev che viene inibito da Borbei. Le due squadre temono il contropiede degli avversari soprattutto la fiorentina dopo aver visto la squadra dei “grandi” perdere la finale di Conference League al 90, quindi match “bloccato” nel vero senso della parola: le due compagini non affondano. Si va ai supplementari.

Nel primo tempo supplementare l’occasionissima è di marca leccese: Burnete incorna su un cross invitante, la palla esce di pochissimo.. Anche il primo tempo supplementare finisce col risultato di 0-0.

Secondo tempo, come i precedenti 105′, timore di farsi prendere in contropiede lasciando presagire l’avvento dei calci di rigore, ma al 122′ il tocco sottomisura di Hasic manda in estasi il Lecce e all’inferno la Fiorentina, costretta a rimandare ancora l’appuntamento con lo scudetto.

Il settore giovanile del Lecce torna ai fasti di un tempo, 20 anni fa riusciva a fare la doppietta contro l’Inter di Oba Oba Martins.

Breaking News

Ufficiale: l’ex Milan Tomasson è il nuovo CT della Svezia

Published

on

Nuova avventura per Jon Dahl Tomasson. L’ex calciatore con un passato nel Milan riparte dalla Nazionale svedese dove prende il posto di Janne Andersson la quale ha lasciato dopo la mancata qualificazione ad Euro 2024. Tomasson che fino a pochi fa era sulla panchina dei Blackburn Rovers arriva così l’occasione che può lanciarlo definitivamente come tecnico.

Orlando Donato, nato a Cosenza il 5-3-87. Adoro lo sport ed in particolare il calcio. Scrivere notizie sportive è una delle mie passioni più grandi.

Continue Reading

Breaking News

Il Sassuolo come post Dionisi valuta Fabio Grosso e Davide Ballardini

Published

on

Manca solo l’annuncio ufficiale, ma non ci sono più dubbi, Alessio Dionisi non sarà più l’allenatore del Sassuolo. Il tecnico paga a caro prezzo il campionato molto deludente con una posizione in classifica molto pericolante con la dirigenza che in queste ore sta valutando i possibili sostituti. I nomi che sono in lizza Fabio Grosso e Davide Ballardini entrambi in cerca di rilancio. A breve attesa la decisione finale

Orlando Donato, nato a Cosenza il 5-3-87. Adoro lo sport ed in particolare il calcio. Scrivere notizie sportive è una delle mie passioni più grandi.

Continue Reading

Breaking News

Algeria, ecco i preconvocati: Bennacer c’è

Bennacer è nella lista dei 55 preconvocati della nazionale algerina per la Coppa d’Africa

Published

on

L’Algeria ha stilato la lista dei 55 preconvocati in vista della Coppa d’Africa. Tra i tanti nomi, c’è anche quella del milanista Ismael Bennacer , che ricordiamo essere tornato a disposizione solo da inizio Dicembre, per il lungo infortunio al ginocchio.

Tra due settimane arriverà anche la lista definitiva, con i 27 giocatori che prenderanno parte alla Coppa. Bennacer, anche se rientrato da poco in campo, ha forti probabilità di far parte della spedizione algerina, che giocherà in Costa d’Avorio.

Sono Tommaso Gabba e sono un appassionato dello sport e di ogni sua sfaccettatura. Mi piace raccontarlo e trasmettere le mie sensazioni a chi mi legge e ascolta.

Continue Reading

Tendenza