INTER: “ALLA VOLTA DI DUSSELDORF”

Pronti, partenza, via! L’Inter guidata dal suo condottiero Antonio Conte è partita alla volta di Düsseldorf, dove domani sera sfiderà in Europa League i tedeschi del Bayer Leverkusen. In palio un posto per i quarti di finale, in una gara secca fra due squadre che giocano un gran calcio, basato su grinta, tecnica e fisicità, insomma una sorta di finale anticipata.

Insieme alla squadra è presente tutto lo stato maggiore, Marotta e il vicepresidente Javier Zanetti, tutti insieme, uniti, perché il messaggio è e deve essere quello, tutti insieme verso un’unica direzione, un unico obbiettivo. Il tecnico Conte come al suo solito, programmerà una seduta video della squadra e una sessione d’allenamento allo stadio verso le 19.30. Squadra che vince non si cambia, o quasi. Conte si affiderà al suo fedelissimo 3-5-2, con Handanovic fra i pali, la linea a tre che potrebbe vedere un ballottaggio che il tecnico scioglierà nella giornata di domani fra Godin e Skriniar, confermati invece De Vrij e Bastoni, altro ballottaggio fra Candreva e D’Ambrosio per la fascia destra, confermatissimo l’inglese Young a sinistra, la mediana sarà composta da Brozovic, Gagliardini e Barella. In attacco confermata la coppia d’Europa Lukaku Lautaro Martinez. Ancora in panchina Eriksen, che sarà pronto a subentrare a gara in corso e magari essere decisivo come nella gara contro il Getafe, così come Stefano Sensi sempre più recuperato.

Squadra, tecnico, staff e dirigenza, sono pronti, consapevoli dell’importanza della gara, consapevoli di essere rimasta l’unica squadra italiana in Europa che può dire la sua. I presupposti ci sono, la voglia e le aspettative anche, il campo dirà la sua. Buona fortuna ragazzi.

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: