INTER, CI VUOLE UNA SOSTA

“Quando dici, ci vorrebbe una sosta!!! Quale momento migliore di questo?”

Sono pienamente d’accordo con il mister dell’Inter Antonio Conte, per una volta la sosta delle nazionali gioca a favore dei neroazzurri.

Dopo la gara di ieri pareggiata 1 a 1 sul campo dell’Atalanta, si è evidenziato ancora una volta il momento non proprio sereno, calcisticamente parlando, che stanno passando gli uomini di Conte. La gara ha raccontato di un primo tempo molto equilibrato, con le due squadre ben messe in campo, con attacchi sterili e molto timidi, mentre nella ripresa alla prima vera occasione, ci ha pensato Lautaro Martinez, ben servito dall’ottimo Young, a siglare il vantaggio interista con un bel colpo di testa. Fin qui sembrerebbe essere tutto normale, ma il vero e reale problema nel calcio è uno e uno soltanto, fare gol. Arturo Vidal infatti lanciato a tu per tu con Sportiello si fa ipnotizzare dall’estremo difensore atalantino che non contento si supera nell’istante successivo sulla ribattuta di Barella. E proprio come vuole la legge del calcio gol sbagliato e pari dell’Atalanta, il giovane Mirancuk è bravo a sfruttare al meglio un cross proveniente da sinistra che passa in mezzo a mille gambe e a trafiggere Handanovic con un tiro debole ma ben piazzato.

“Handanovic non è più lo stesso? Conte sbaglia i cambi? Giocatori bolliti? Svogliati? Nazionali, infortuni, covid?”

Personalmente credo che sia un momento dove gli episodi purtroppo per i neroazzurri non stanno andando per il verso giusto, ripeto, sono certo che le partite si vincono facendo gol, oggi poi che il campionato italiano è così equo al momento, dove non ci sono distinzioni nette, basta guardare la classifica per rendersene conto.

Credo che l’Inter a breve rialzerà la testa e ripartirà come sa, lavorando sodo insieme al proprio mister e puntando a quegli obbiettivi che tutti i tifosi neroazzurri aspettano da tempo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: