INZAGHI: “PARTITA DIFFICILE DA ANALIZZARE, QUALCHE ERRORE NOSTRO ED ANCHE DELL’ARBITRO…”

Filippo Inzaghi è intervenuto nel dopo partita tra il suo Benevento che ha dato filo da torcere all’Hellas Verona. Il tecnico del club campano è sembrato un po’ deluso per le occasioni buttate via: “È una partita difficile da commentare, perché siamo venuti qui ed abbiamo fatto la nostra gara contro una grande squadra. Abbiamo avuto almeno 6-7 occasioni limpide per segnare, in queste gare non puoi sprecare così tanto perché poi le paghi più avanti queste situazioni. Dalla panchina ho avuto la sensazione che ad un certo punto potevamo anche vincerla, ma purtroppo non è andata così”.

L’ex Bomber del Milan inoltre si è soffermato sull’episodio del possibile rigore per la sua squadra e con la conseguente espulsione di Caprari: “In quel momento la partita è finita definitivamente. Gianluca (Caprari) mi ha detto che per lui era rigore netto, si è sentito toccare mentre tirava e dal campo si è sentito un rumore incredibile al momento del contrasto. Il rigore lo devi dare poi vai a rivedere e decidi, ma non solo non ci è stato concesso il penalty ma addirittura siamo rimasti in 10. Caprari avrà sicuramente sbagliato, non so precisamente cosa abbia detto, ma doveva lasciare andare e non lasciarci con un uomo in meno a venti minuti dalla fine. Comunque è stata una situazione che poteva essere valutata diversamente”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: