Juventus, Arthur si opera

Juventus, Arthur si opera

Luglio 15, 2021 Off Di Angelo Sorbello

Dopo diversi mesi di terapie e di lavoro il calciatore della Juventus Arthur si opera. Questo è stato deciso al raduno della Juve, per risolvere una volta per tutte il problema legato alla calcificazione ossea alla tibia sarà necessario ad Arthur un intervento chirurgico. Che dovrebbe tenere il brasiliano lontano dai campi di gioco per circa due mesi. Di tempo ne è  stato perso fin troppo, ora la Juve ha preso in mano la situazione programmando l’intervento già nelle prossime ore. Tutto era iniziato il 16 dicembre 2020, in Juve-Atalanta, quando Romero intervenne in modo scomposto su Arthur. All’inizio non sembrava niente di grave, ma con il passare dei giorni l’infortunio di Arthur è peggiorato. Il calciatore gioca con il dolore, poi iniziano le terapie. Ritorna in campo per gli ottavi di Champions. Ma dopo inizia un periodo dove gioca a intermittenza. Si aspetta la fine della stagione per prendere una decisione in merito, inizialmente non sembrava necessaria l’operazione, dal momento che la calcificazione non si era ancora stabilizzata e l’intervento poteva essere un rischio. Invece l’ultimo tentativo di evitare l’operazione è andato a vuoto, alla ripresa dell’attività la decisione più giusta ovvero serve l’intervento chirurgico, Arthur comincerà quindi la stagione in ritardo.