L’Atletico Madrid pareggia all’esordio in Champions casalingo contro il Porto

L’Atletico Madrid pareggia all’esordio in Champions casalingo contro il Porto

Settembre 16, 2021 Off Di Federico Lasdica

L’Atletico Madrid stecca la prima in casa pareggiando contro il Porto e perdendo la possibilità di portare a casa punti fondamentali per la lotta alla qualificazione dopo la vittoria del Liverpool. La squadra di Simeone viene contenuta dai ragazzi di Coincecao, che pensa a tenere botta e vincere i duelli a centrocampo per poi ripartire in velocità con Luis Diaz ed Otavio. Pronti via e i Colchoneros hanno subito una bella occasione con la corsa di Suarez lanciato in porta da Lemar, ma c’è l’ottima parata di Diogo Costa. Il Porto però non si lascia pregare e risponde subito sul ribaltamento dell’azione, infatti sulla destra va via a Lodi un incontenibile Otavio, che crossa nel mezzo, a seguito di un rimpallo la palla arriva a Taremi che però tira a lato. Nel secondo tempo poi partono forte gli ospiti, prima con un cross di Otavio che diventa un tiro e finisce sul palo; e poi con un retropassaggio di Hermoso che mette in movimento Taremi, l’ iraniano insacca dopo un rimpallo con Oblak ma il gol viene annullato per un tocco di mano dello stesso attaccante del Porto, ma brivido per l’Atletico. Gli spagnoli hanno dall’altra parte anche loro due occasioni, Angelito Correa viene servito sulla destra e fa partire un diagonale sul quale ancora Diogo Costa si fa trovare preparato; e poi alla fine Griezmann lanciato a rete viene steso da Mbemba, rosso per il difensore e calcio di punizione dal limite per la squadra di Simeone. Sul pallone si presenta Suarez che con una traiettoria straordinaria trova la parte alta della traversa. Alla fine è pari nel match di esordio per le due squadre del gruppo B, ne approfitta il Liverpool ed il Milan ora se la giocherà mercoledì proprio con i Colchoneros.