Lecce, Baroni: “Ora abbiamo delle partite da non sbagliare”

Lecce, Baroni: “Ora abbiamo delle partite da non sbagliare”

Gennaio 20, 2023 Off Di Angelo Sorbello

Nella sala stampa dello stadio Via del Mare di Lecce, il tecnico giallorosso Marco Baroni per presentare la sfida di domani pomeriggio contro il Verona.

Tre spareggi salvezza per il Lecce, si parte dal match di Verona: quale sarà l’atteggiamento?
“Scontro diretto importante, ma pensiamo soltanto a noi e alla nostra prestazione: il Verona non merita la classifica attuale perché ha tanti punti di forza. Ci vogliamo misurare, queste sono le nostre partite: vogliamo dimostrare anche la compattezza e la lucidità di questo gruppo. Servono queste componenti per portare via un buon risultato dal Bentegodi”.

Baroni a Verona da ex di turno: quali sono le sue emozioni?
“Fu un passaggio fondamentale della mia carriera, ho tanti ricordi positivi. Ma adesso conta soltanto il presente: conosco perfettamente l’ambiente e il campo di Verona, so che sarà durissima”.

Dubbi di formazione rispetto al match di domani?
“I ragazzi stanno crescendo, sono rimasto positivamente impressionato da Maleh e Pezzella sabato scorso. Come sempre ci sarà necessità di tutti perché sfidiamo una squadra che ha compattezza. Sicuramente qualche dubbio c’è, ma questo vuol dire che i ragazzi stanno facendo bene”.

Il mercato può condizionare l’andamento del Lecce?
“Il mercato non ci tange: sono usciti dei ragazzi che meritavano di essere protagonisti, alcuni sono ancora nostri e ci auguriamo che possano rientrare con maggiori consapevolezze. Attenzione massima: il mercato non deve interessarci”.

Quali sono le condizioni di Maleh e Cassandro?
“Calciatori che possono darci una grossa mano. Cassandro è giovane, ha struttura, è sicuramente uno dei terzini più bravi in B: non avrà difficoltà a integrarsi ne sono certo”.

Dove può arrivare questo Lecce?
“Questo campionato è pericoloso, ma serve rimanere allineati sul nostro percorso. Tanti esordienti, non puoi pensare di mollare nemmeno di un centimetro. Rimaniamo attenti al nostro percorso di crescita: stiamo facendo bene, ma non dobbiamo mollare”.

Dove può migliorare ancora questo Lecce?
“Io credo che questa squadra abbia tenuta mentale e compattezza e lo abbiamo dimostrato anche col Milan: la squadra è rimasta in partita e lo ha dimostrato. A questo punto credo che bisogna essere convinti di poter far bene”.