Leonardo: “Il comportamento del Real Madrid è inaccettabile. Su Mbappe? Non tratteniamo i calciatori scontenti”

Leonardo: “Il comportamento del Real Madrid è inaccettabile. Su Mbappe? Non tratteniamo i calciatori scontenti”

Agosto 25, 2021 Off Di Angelo Sorbello

Il direttore sportivo del Paris Saint-Germain Leonardo risponde duramente all’offerta del Real Madrid da 160 milioni di euro per Kylian Mbappé. Leonardo ha lanciato pesanti accuse nei confronti del club di Florentino Perez: “la nostra posizione è sempre stata quella di mantenere Kylian e di prolungare il suo contratto. Questo è sempre stato il nostro obiettivo e lo è ancora. Abbiamo fatto due offerte importanti a Kylian: una al livello dei top player della squadra e una addirittura al di sopra. Vogliamo dimostrargli che è un giocatore importante, al centro del progetto, ma non al di sopra del progetto. Rispetto alla posizione del Real, sembra una strategia per avere un no da parte nostra, per dimostrare di aver provato di tutto e aspettare un anno per averlo da free agent. Ma il Real Madrid è stato scorretto, ha contattato il calciatore e per noi è inaccettabile. Questa è la prova stessa della strategia: arriva un’offerta a un anno dalla scadenza del contratto e a sette giorni dalla fine del mercato. Vogliono il rifiuto per mostrare a Kylian che hanno provato di tutto e iniziare a negoziare per il prossimo anno”. Leonardo chiarisce che l’offerta presentata dal Real “non è sufficiente, perché è meno di quanto lo abbiamo pagato.  Ma è soprattutto il modo di fare il Real Madrid che non ci piace. Kylian Mbappé vuole andarsene, mi sembra chiaro. Se il Real Madrid fa un’offerta, mi sembra chiaro… Ma non possiamo accettare, una proposta così l’ultima settimana di mercato cambia i nostri piani. Se vuole andarsene, non lo tratterremo, ma andrà via alle nostre condizioni. E lui ci ha sempre promesso che non lascerà il Psg da svincolato”.