Milan, Pioli: “Stiamo giocando bene dobbiamo continuare così”

Milan, Pioli: “Stiamo giocando bene dobbiamo continuare così”

Gennaio 12, 2022 Off Di Angelo Sorbello

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha rilasciato un’intervista a MilanTV alla vigilia della sfida contro il Genoa in Coppa Italia. Ecco le sue dichiarazioni: “Stiamo giocando bene, stiamo facendo meglio dei nostri avversari ed è un buon inizio, ma gennaio sarà ancora molto impegnativo sia per la Coppa Italia che per il campionato. Averlo approcciato bene è un bel segnale, ma dovremo sempre cercare la continuità”. In cosa deve migliorare questa squadra?
“Sono ragazzi consapevoli delle loro qualità. Lavoriamo in un club prestigioso. Ci sono tante aspettative, ma sono quelle che volevamo e che ci servono per crescere ulteriormente, per riempire quell’ultimo step che ci manca tra l’essere competitivi e l’essere vincenti. È un privilegio vivere queste pressioni”. Theo e Leao a sinistra stanno facendo la differenza… “È sempre stata molto importante per noi. E non dimentichiamoci che anche Rebic è un giocatore molto molto determinante…”. Come stanno i recuperati dal Covid? “Per fortuna gli episodi di questi giorni sono stati asintomatici, non hanno mai smesso di lavorare anche da casa e il loro recupero sarà più agevolato rispetto ad altre situazioni”.mDomani ultima gara con la capienza al 50%.“La presenza dei tifosi è uno stimolo in più, ci danno energia. Dispiace che nelle prossime partite saranno solo in 5000, ma anche in 5000, con il giusto comportamento, sapranno aiutarci”. A cosa punta il Milan in Coppa Italia? “Dobbiamo fare del nostro meglio, vincendo la partita di domani. La partita presenterà difficoltà diverse rispetto alle precedenti partite; il Genoa è molto compatto e aggressivo, sono pronti a ripartire: dovremo essere lucidi e puliti”. Ci sarà spazio per chi ha giocato meno? “È un’occasione e una possibilità per tutti. Ciò che conta è avere le idee chiare per tutta la partita”. Domani San Siro accoglierà da avversari Shevchenko e Tassotti. “L’accoglienza dei nostri tifosi a Marassi è stata super per quello che hanno fatto al Milan da giocatori. Sono due persone molto serie e due grandi allenatori: gli auguro il meglio per la loro carriera”.