Mondiale di Qatar, vince il Senegal e padroni di casa eliminati

Mondiale di Qatar, vince il Senegal e padroni di casa eliminati

Novembre 25, 2022 Off Di Angelo Sorbello

Dimenticare le sconfitte all’esordio contro Ecuador e Olanda oltre a rilanciare le proprie ambizioni di passaggio del turno. Questo e molto altro è Qatar-Senegal, match che apre la seconda tornata di gare per il Gruppo A di Qatar2022.

Il Senegal corre e segna. Il Qatar rincorre. Il ritmo del match prende il via con un ritmo sostenuto con subito un brivido per il Qatar al 4′. Grande azione personale da parte di Sabaly che semina il panico in area di rigore e poi calcia con il destro trovando però l’esterno della rete. All’8′ ancora Senegal pericoloso in avanti con Mendy che calcia dai 20 metri un pallone ribattuto corto dalla difesa del Qatar dopo un appoggio sbagliato di Diedhiou. Terza occasione per la nazionale africana che sugli sviluppi di un calcio d’angolo non approfitta dell’uscita fuori tempo del portiere avversario Barsham. Al 24′ è Gueye a rendersi pericoloso grazie ad una combinazione con Diatta: conclusione dal limite dell’area e palla che termina di un soffio a lato della porta qatariota. Al 34′ la prima vera occasione per i padroni di casa che manovrano bene e portano Afif (il migliore per distacco dei suoi) davanti alla porta. Sarr lo contrasta in maniera vigorosa, ma regolare almeno secondo l’arbitro spagnolo Lahoz nonostante le proteste dei giocatori qatarioti. Allargando il discorso sulla formazione padrone di casa è evidente l’idea tattica del ct Sanchez: rimanere bassi e sfruttare la velocità degli attaccanti e la buona qualità tecnica per affrontare in 1 contro 1 i difensori senegalesi. Al 41′, però arriva il gol del Senegal con Dia. Il centravanti della Salernitana batte il portiere del Qatar su una brutta ribattuta di Khoukhi che mette in movimento il 9 della formazione di Cissè.

Diedhiou e Dieng in gol, Muntari regala il brivido finale – La ripresa inizia con gli stessi effettivi della prima frazione ma soprattutto con l’immediato raddoppio del Senegal sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 48′ ad andare a segno è Diedhiou che spizza benissimo il pallone di testa piazzandolo imparabilmente sul secondo palo. Al 63′ arriva finalmente il primo tiro in porta del Qatar. Bravo Mendy ad allungarsi sulla conclusione a fil di palo di Ali Almoez. Al 67′ ancora Qatar con Mohammad che da due metri devia il pallone in porta trovando il vero e proprio miracolo del portiere senegalese del Chelsea. Al 69′ il Senegal torna a farsi pericoloso con Mendy al termine di una cavalcata in solitaria di Sabaly sulla destra. Il centrocampista controlla la palla, si gira e calcia: palla alta. Al 78′ arriva il gol del Qatar con Muntari appena entrato in campo. Lancio di Hassan in profondità per trovare Mohammad. Stop complicato ma efficace: cross e Muntari di testa riapre la partita. All’84’, poi, il Senegal riporta due i gol di vantaggio grazie a Dieng, subentrato a A Diedhou al 75′. Ripartenza letale della nazionale africana con Pape Sarr, altro nuovo entrato, nel ruolo di assistman.

La gara, in sintesi, finisce qui con il Qatar padrone di casa già eliminato dalla competizione e il Senegal che rimane in corsa con Olanda ed Ecuador per la qualificazione agli ottavi di finale.