Nations League, troppa Germania per una troppo poca Italia

Nations League, troppa Germania per una troppo poca Italia

Giugno 15, 2022 Off Di Davide Barone

Quando la rivoluzione Mancini sembrava avesse piede, ecco il primo scivolone, la pesante sconfitta contro la Germania (la prima dopo 10 anni) che si impone con un sonoro 5-2. L’Italia non era partita neanche male perche’, prima del gol che sbloccasse la gara per mano di Kimmich, Raspadori prima e sulla ribattuta Gnonto avevano impegnato Neuer  una doppia parata non semplice. Dopodicche’ l’esperienza e la supremazia della Germania sono venute a galla con cui realizzano altri 4 gol. Gundogan realizza il calcio di rigore al 49′ del primo tempo, Muller nella ripresa al 51′ e poi la doppietta di Werner fanno crollare l’umore azzurro. Umore che pero’ si riaccende solo per la statistica al 78′ con il gol semplice di Gnonto, che diventa il piu’ giovane marcatore dell’Italia, e poi Bastoni al 94′ firma il definitivo 5-2. Germania che ora sorpassa l’Italia in classifica al secondo posto con 6 punti, gli azzurri sono subito dietro a 5.