Qualificazioni mondiali, tanta tensione tra Albania e Polonia, partita interrotta per 15 minuti

Qualificazioni mondiali, tanta tensione tra Albania e Polonia, partita interrotta per 15 minuti

Ottobre 12, 2021 Off Di Angelo Sorbello

Grande tensione a Tirana in occasione di Albania – Polonia, che è stata sospesa a 13′ dal termine per tafferugli all’interno dell’impianto: al 77′ subito dopo il gol della Polonia con Swiderski dagli spalti c’è stato un lancio di bottigliette in campo dopo l’esultanza dei giocatori polacchi. Dopo circa 20 minuti, le squadre sono tornate in campo per riprendere il match vinto poi dalla Polonia proprio per 0-1. Dalle immagini televisive si vede come i giocatori polacchi, poco dopo aver esultato rivolgendosi al pubblico albanese, cerchino prima di proteggersi dal lancio di oggetti – sembra che alcuni dei giocatori siano stati anche colpiti – per poi raggiungere il centro del terreno di gioco, al fine di allontanarsi dal bordocampo. Inizialmente i giocatori dell’Albania hanno tentato di gettare le bottigliette fuori dal campo al fine di riprendere il gioco, ma poi entrambe le squadre sono tornate negli spogliatoi per aspettare che la situazione si calmasse: alla fine la decisione è stata quella di riprendere il match. Un match che non era banale per le sorti del girone I di qualificazione ai prossimi mondiali, visto che le due squadre si giocano il secondo posto del raggruppamento (che vale l’accesso agli spareggi di qualificazione). E con questa vittoria la Polonia piazza il sorpasso in classifica nel girone.