Quanti giocatori in scadenza a giugno, da Dybala a Ibra passando per Belotti

Quanti giocatori in scadenza a giugno, da Dybala a Ibra passando per Belotti

Aprile 19, 2022 Off Di Angelo Sorbello

Due mesi e mezzo di tempo, settantasei questioni aperte. Tanti sono i calciatori in Serie A in scadenza di contratto a fine stagione. Alcuni dei quali hanno già accordi per il futuro: Franck Kessié, per esempio, è promesso sposo del Barcellona. Mentre Luiz Felipe lascerà a parametro zero la Lazio per trasferirsi al Betis Siviglia. Pur se i relativi accordi non sono stati ancora ufficializzati, l’ivoriano e l’italo-brasiliano hanno già scelto quale sarà il loro futuro. Discorso diverso per molti altri protagonisti del massimo campionato. Da Dybala a Ibrahimovic. La fauna dei calciatori in scadenza di contratto è ampia e variegata. In una top 10, però, non possono mancare due dei migliori attaccanti della Serie A, anche se le somiglianze si fermano qui. Paulo Dybala è stato scaricato dalla Juventus, Zlatan Ibrahimovic è atteso dal Milan. Entrambi hanno avuto diversi stop fisici, ragion per cui sullo svedese aleggia l’ipotesi ritiro come alternativa al rinnovo. Non vale lo stesso per la Joya, che comunque non ha ancora deciso dove portare il proprio talento: proprio il Milan ci ha fatto un pensierino, più concreta la pista che porta all’Inter. O a un non meglio precisato estero, perennemente alla finestra ma mai affacciatosi davvero. La truppa bianconera è completata da Federico Bernardeschi, almeno in top 10, con De Sciglio appena fuori dalla classifica anche perché quest’ultimo è molto vicino a rinnovare con la Juve. Il carrarino, per la cronaca, è invece lontano dal prolungamento che lo terrebbe a Torino: ci pensa la Lazio, ma potrebbe tornare d’attualità l’Inter. Che ha in rosa, sulla corsia mancina, un giocatore sicuro di entrare fra i dieci migliori: Ivan Perisic. A Milano, sponda rossonera, c’è Alessio Romagnoli: il capitano del Milan è vicinissimo alla Lazio, che tratta a sua volta Dries Mertens. Nella Capitale, il belga ritroverebbe il suo mentore Sarri, anche se l’addio al Napoli è ancora da scrivere: in scadenza, sul golfo, c’è ancora David Ospina.

Andrea Belotti è un altro pezzo pregiato: la Fiorentina, che non riscatterà Piatek, è vicinissima a chiudere per il centravanti del Torino. Rimarrà a Roma con ottime probabilità Henrikh Mkhitaryan, riappacificatosi con Mourinho, ma l’accordo per il rinnovo è ancora da trovare. Potenziale pezzo pregiato sul mercato, infine, c’è Filip Djuricic, gioiello del Sassuolo che non ha ancora sciolto le riserve sul futuro.