RANIERI: “DOBBIAMO FARE 40 PUNTI PER LA SALVEZZA, POI DOPO VEDIAMO…”

GENOA, ITALY - OCTOBER 30: Claudio Ranieri head coach of UC Sampdoria during the Serie A match between UC Sampdoria and US Lecce at Stadio Luigi Ferraris on October 30, 2019 in Genoa, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

Claudio Ranieri è intervenuto ai microfoni di Sky nella consueta intervista post gara. L’allenatore doriano è sembrato soddisfatto della gara dei suoi ragazzi apprezzandone lo spirito: “Non siamo una grande squadra, ma un gruppo in costruzione, importante vedere delusione sui volti dei ragazzi ma abbiamo mantenuto la striscia positiva. Dobbiamo affrontare con questo spirito, dominare la partita e creare tanto, per questo non mi è piaciuta la prestazione di Torino contro la Juventus, siamo stati arrendevoli, ci sta che perdi ma devi giocare”.

 Inoltre il tecnico romano ha fissato l’obiettivo minimo: “Noi dobbiamo pensare a fare un minimo di 40 punti per salvarci quanto prima, poi pensare ad altro… L’anno scorso è stata una stagione di transizione, difficile, dobbiamo ripartire da quanto fatto nel post lockdown”.

Ranieri inoltre ha parlato anche dei nuovi acquisti:Keità è importante per noi e sta offrendo di settimana in settimana gare di livello sempre più alto. L’idea è quella di proporlo o in coppia con Quagliarella o di spostarlo sulla fascia come ai tempi della Lazio. Candreva ed Adrien Silva devono trovare la giusta condizione, ci vuole ancora tempo e lavoro per arrivare al meglio della condizione, ci possono aiutare tanto”. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: