Sandro Sabatini Kickoff dal Pengwin: “Mbappe il più forte di tutti”

Sandro Sabatini Kickoff dal Pengwin: “Mbappe il più forte di tutti”

Novembre 30, 2022 Off Di Angelo Sorbello

Sandro Sabatini co conduttore della trasmissione “Kickoff Speciale Mondiali” sul canale Twitch ilPengwin ha detto la sua opinione su vari argomenti:

Sul mondiale:“Una delle favorite è la Francia come detto il suo giocatore di punta Mbappe è il più grande calciatore al mondo in questo momento, non deve essere però trattato come un fenomeno commerciale, può far vincere la Francia”.

Sull’Inter: “Una notizia che vi posso dare è che l’Inter non finirà il 2023 con la proprietà di Zhang. A me dicono che è questione di un paio di mesi per il passaggio delle quote di Zhang: ma non so se si tratti di un fondo statunitense o una proprietà araba. Ma ho saputo che il passaggio di proprietà è molto più vicino e concreto di quanto sia stato già detto: mi danno una scadenza di circa due mesi. E’ una questione delicata, ci sono in ballo Goldman Sachs, fondi e broker: però a volte trovi un amico in qualche modo “infiltrato” che ti dice che le cose procedono in questo senso e io le riporto, è gente di cui ci si può fidare”.

Infine due parole anche sulla vera rivoluzione che vivendo in queste ore la Juventus:

“Sportivamente ridimensionerei il tutto non mi sembra come il 2006 penalmente. Perché i tre che vengono dimissionati nel 2006 facevano parte del CdA, ma avevano mansioni operative. Qui invece ci sono le dimissioni del CdA che risponde alla borsa italiana, alla Consob: evidentemente una forma di tutela della Juventus. Si dice alla Consob che di questo reato se ne parla, ma la si rassicura sul futuro e si dà un segnale“.
Sulla parte sportiva aggiunge: “Quest’ultima non viene incolpata. Cherubini, per ora, resta al suo posto. Un conto saranno quindi le imputazioni della parte penale, altro discorso più complesso sarà quello della giustizia sportiva, anche perché la Juventus ha spalmato queste mensilità da una stagione all’altra“.