Serie A, il Monza vince 3-2 a Cremona

Serie A, il Monza vince 3-2 a Cremona

Gennaio 14, 2023 Off Di Angelo Sorbello

Per oltre un’ora è praticamente un monologo Monza intervallato da qualche fiammata della Cremonse. Poi l’ingresso di Ciofani cambia le carte in campo e i padroni di casa sfiorano la clamorosa rimonta. Allo Zini finisce 3-2 per i brianzoli.

Modulo variabile, ma sempre a trazione anteriore, per la Cremonese con la difesa a quattro che in fase d’attacco diventa a tre passando dal 4-2-3-1 iniziale a un 3-4-3 molto offensivo. È però il Monza ad avere la prima palla gol con Caprari che va via in contropiede e da posizione defilata incrocia trovando la deviazione decisiva di Carnesecchi in corner. È solo l’anticipo del gol che arriva al 7’ quando al termine di una bella azione manovrata Ciurria da due passi sigla l’1-0 biancorosso approfittando di una difesa di casa addormentata.

La Cremonese non riesce a scuotersi e dieci minuti dopo finisce ancora sotto. Intervento dubbio di Ghiglione su Izzo che l’arbitro giudica regolare prima del richiamo del VAR. Dopo la revisione Massa concede il rigore con Caprari che dagli undici metri non fallisce. La squadra di casa non riesce a reagire, se si esclude un tiro di poco fuori di Dessers che però era partito in fuorigioco, per il resto il pallone è quasi sempre fra i piedi del Monza che lo amministra con intelligenza senza comunque speculare sul doppio vantaggio. Nel finale si conta un’occasione per parte – Birindelli per i brianzoli, Dessers per i grigiorossi – col pallone che in entrambi i casi finisce alto sulla traversa.

Alvini prova a riequilibrare la sua squadra inserendo Castagnetti al posto di Okereke, una mossa particolare per una squadra che deve rimontare due reti, ma che dà i suoi frutti. La Cremonese prova a palleggiare di più e allargare il gioco con Valeri che in due occasioni mette dentro palloni velenosi: sul primo Pickel chiama Di Gregorio alla gran parata, sul secondo invece Dessers scatta in posizione di fuorigioco. Il portiere del Monza è chiamato ancora alla parata due minuti dopo smanacciando un colpo di testa del numero 90 avversario.

Nel momento migliore dei padroni di casa arriva la doccia gelata: azione di contropiede con Caprari che dà il via a Carlos Augusto, palla in profondità per Petagna che si allarga a sinistra e mette in mezzo per l’accorrente numero 17 che segna la sua doppietta personale.

La Cremonese non si arrende e ancora con un cross di Valeri da sinistra si rende pericolosa: questa volta la sfera arriva sulla testa di Ciofani, bravo a farsi largo in area e angolare dove Di Gregorio non può arrivare. A poco meno di dieci dalla fine arriva anche il secondo gol grigiorosso: lancio profondo da sinistra di Valeri che Ciofani spizza al limite dell’area per l’accorrente Dessers che infila Di Gregorio con un diagonale vincente