Serie A, pareggio 0-0 tra Genoa e Venezia

Serie A, pareggio 0-0 tra Genoa e Venezia

Ottobre 31, 2021 Off Di Angelo Sorbello

La partita valida per l’undicesima giornata di serie A tra Genoa e Venezia si è conclusa con il punteggio di pareggio 0-0

Prosegue il digiuno casalingo del Genoa. Nonostante il forcing del Grifone, il Venezia ha strappato un punto importantissimo in chiave salvezza: allo stadio Luigi Ferraris finisce 0-0, con le due squadre a dividersi la posta in palio in uno scontro diretto che potrà fare la differenza nei prossimi mesi.

Buon approccio da parte dei padroni di casa, non sono mancate le note positive dopo l’1-1 con lo Spezia. Il Venezia, invece, ha cancellato parzialmente il ko contro la Salernitana: buona prova difensiva da parte dei lagunari nonostante la pressione da parte dei rossoblù: per conquistare la salvezza servono anche prestazioni di sacrificio.

La tensione era inevitabile in un match simile. L’obiettivo del Genoa, oltre a trovare la prima vittoria davanti al proprio pubblico, era quello di avere un approccio differente rispetto alle ultime uscite. Un inizio più aggressivo per evitare di andare subito sotto, aveva dichiarato Sirigu e così è stato, con la squadra di Ballardini in attacco per trovare la rete del vantaggio. La prima occasione però capita agli ospiti, Busio spaventa il pubblico di fede rossoblù con una rasoiata che termina di poco sul fondo.

La squadra di Ballardini alza il ritmo e prova a sfondare, ma il muro eretto dai lagunari scricchiola poco e nulla. Il Genoa crea parecchio in mezzo al campo e gioca negli spazi, non mancano nemmeno le conclusioni (ben dieci soltanto nel primo tempo), ma la squadra di Zanetti – oggi in tribuna per via della squalifica – regge l’urto e blinda il risultato.

Nella ripresa arrivano i primi cambi e come da copione le occasioni aumentano. Caldara – attento in fase difensiva e sui palloni alti – tenta il tocco di testa da dentro l’area, ma Sirigu si affida al proprio istinto e sventa la minaccia. Ekuban replica dopo qualche minuto, Romero imita il collega con un ottimo intervento in presa bassa. Ballardini manda in campo anche Caicedo per poter aumentare il peso in area di rigore, i padroni di casa stazionano nella metà campo dei veneti senza però trovare il gol del vantaggio. Il Venezia, nei minuti finali del match, prova a rispettare la “dura legge del gol”, Kiyine per poco si inventa una rete incredibile: Sirigu spera, la conclusione sul secondo palo esce di pochissimo. Il Genoa ci prova fino allo scadere, ma il punteggio non cambia: finisce 0-0 tra i fischi del pubblico, per togliersi dalla zona rossa serve fare qualcosa di più.