Serie A, pareggio 2-2 tra Lecce-Milan, sorride il Napoli che è a +9

Serie A, pareggio 2-2 tra Lecce-Milan, sorride il Napoli che è a +9

Gennaio 14, 2023 Off Di Angelo Sorbello

Finisce in parità la sfida del “Via del Mare”. Il Milan rimonta due gol ad un ottimo Lecce e perde contatto, -9, dalla vetta della classifica rappresentata dal Napoli. Vantaggio salentino con un autogol di Theo Hernandez e la rete di Baschirotto nel primo tempo ma nella ripresa i rossoneri tornano in partita con Leao e ristabiliscono l’equilibrio per il definitivo 2-2 con Calabria. Marco Baroni conferma Colombo al centro del tridente offensivo con Strefezza e Di Francesco. In difesa davanti a Falcone giocano Baschirotto e Umtiti con Gendrey e Pezzella sulle fasce. A centrocampo al fianco di Hjulmand ci sono Blin e Gonzalez. Stefano Pioli vuole rialzare la testa e si affida a Giroud al centro dell’attacco supportato da Saelemaekers, Brahim Diaz e Leao mentre a centrocampo c’è Bennacer, fresco di rinnovo, e Pobega. In porta gioca ancora Tatarusanu con Calabria, Kalulu, Tomori e Theo Hernandez in difesa. I padroni di casa partono subito forte sorprendendo i rossoneri. Passaggio errato di Kalulu recuperato da Di Francesco che percorre la corsia di sinistra e crossa verso il centro dove c’è Theo Hernandez che passa davanti a Blin ma di petto mette alle spalle di Tatarusanu. Gli uomini di Pioli, eccezion fatta per una grande occasione al nono con Pobega fermato da un ottimo intervento di Falcone, accusano il colpo e i salentini sfiorano il raddoppio due volte Di Francesco. Al 23’ i padroni di casa trovano il raddoppio con Baschirotto, abile a girare di testa un cross di Hjulmand, e accarezzano il tris con Gendrey che mette sul fondo da posizione ravvicinata. L’uomo più pericoloso dei rossoneri è Pobega che prova a riaprire il match con una conclusione che termina sul fondo non di molto. Sul finire di frazione è Giroud che riceve un cross di Calabria e gira di testa ma Falcone vola ad alzare il pallone sopra la traversa. Nella ripresa Pioli schiera Messias e Dest per Saelemaekers e Theo Hernandez e il Milan la riapre dopo appena 12 minuti. Leao raccoglie una respinta di Falcone su conclusione di Giroud passata poi in una selva di gambe. La sua conclusione in diagonale sorprendere il numero 30 giallorosso. I rossoneri si riversano in attacco alla ricerca del gol del pareggio che arriva a venti dalla fine. Ancora Pobega protagonista. Il centrocampista pennella un pallone perfetto per la sponda di Giroud, bravo a trovare Calabria che di testa supera Falcone per il 2-2. I rossoneri adesso vogliono i tre punti e con Messias, servito da Bennacer, colpisce il palo ma il numero 30 ex Crotone era in posizione irregolare. Dopo un ripresa difficile, il Lecce torna a farsi vedere in avanti e a creare pericoli. Gallo passa fra Bennacer e Calabria e fa partire un cross velenoso che Tatarusanu e Tomori deviano in corner rischiando ancora la frittata.