Serie B, Cremonese beffata allo scadere è 2-2 contro il Pordenone

Serie B, Cremonese beffata allo scadere è 2-2 contro il Pordenone

Novembre 1, 2021 Off Di Angelo Sorbello

La partita valida per l’undicesima giornata del campionato di serie B tra Pordenone e Cremonese si è conclusa con il punteggio di parità 2-2.

Le due squadre provano sin da subito a prendere confidenza con le rispettive aree avversarie. Al 12′ ci prova la Cremonese con Valeri dalla distanza, ma Perisan devia in calcio d’angolo. Il Pordenone, invece, trova la rete del vantaggio al 20′: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Falasco indirizza sul secondo palo un cross vincente in direzione di Camporese, abile ad insaccare il pallone in rete con un preciso colpo di testa. Al 24′, però, i grigiorossi trovano l’immediato pari: gran lancio di Castagnetti in direzione di Fagioli, che utilizza la testa per appoggiare il pallone sui piedi di Zanimacchia, bravo a concludere di prima e a trovare la rete, complice l’intervento maldestro di Perisan. Passano soltanto due minuti e la Cremo la ribalta: lancio filtrante di Valzania che raggiunge Zanimacchia, autore del passaggio decisivo che permette a Strizzolo di firmare il più tradizionale dei gol dell’ex. I Ramarri provano a reagire con Ciciretti da fuori, ma Carnesecchi risponde presente. La pioggia è incessante su Lignano Sabbiadoro e, di conseguenza, il match si innesta sui binari della fisicità.

La Cremonese torna in campo con convinzione, sfiorando il tris con Di Carmine che, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, conclude a botta sicura sul secondo palo, vedendosi negare la gioia della rete dall’intervento dell’estremo difensore Perisan. Pericolosissimo Zanimacchia che d’esterno sfiora la rete. Grande intensità ed agonismo in mezzo al campo, ma anche tanta stanchezza. La Cremonese prova a gestire il vantaggio, col Pordenone che prova a presidiare insistentemente l’area avversaria. All’81’ il neo entrato Baez sipresenta con una conclusione, neutralizzata facilmente da Perisan. Il quarto uomo segnala cinque minuti di recupero. Al 90’+2′ il Pordenone trova il gol pesantissimo del pari, grazie ad una conclusione ravvicinata di Zammarini, innescato da Folorunsho.Inutile l’intervento in extremis di Bianchetti sulla linea. In seguito l’arbitro fischia la fine del match. Buon punto per il Pordenone, occasione sprecata per la Cremonese.