Serie D, il punto sui nove gironi

Serie D, il punto sui nove gironi

Aprile 11, 2022 Off Di Angelo Sorbello

Sono le ultime giornate di regular season in Serie D e nei nove gironi di quarta serie cominciano a delinearsi le prime gerarchie in testa alle varie classifiche. Nel Girone C “scappa” l’ArzignanoChiampo, ora a +7 sull’Union Clodiense, mentre nel Girone D il Ravenna vince lo scontro diretto col Rimini e si porta a -5 dai biancorossi; tentativi di fuga anche per il San Donato Tavarnelle, +5 sul Poggibonsi (Girone E), e per il Giugliano, +9 sulla Torres (Girone G): nel Girone H c’è l’allungo a +9 dell’Audace Cerignola sul Francavilla in attesa dello scontro diretto di giovedì

GIRONE A
Situazione invariata nella parte “nobile” della classifica: il Novara vince 1-0 in trasferta contro il Saluzzo e resta a +6 sulla Sanremese, vittoriosa per 1-0 tra le mura amiche contro il Città di Varese. Il Derthona non va oltre lo 0-0, a sorpresa, contro la Lavagnese mentre il Casale rifila ben cinque gol al Borgosesia compiendo l’aggancio sul terzo gradino del podio.
Classifica: Novara 69, Sanremese 66, Derthona* 52, Casale 52, Città di Varese 49

GIRONE B
Il Sangiuliano City Nova vince 2-0 contro l’Olginatese e si conferma in vetta alla classifica del Girone B: “mucchio selvaggio” alle sue spalle con ben tre squadre (Brusaporto, Legnano e Folgore Caratese) racchiuse nel giro di appena un punto. A sei giornate dalla conclusione del campionato, il discorso promozione è ancora aperto nonostante il vantaggio di sette punti accumulato dalla capolista.
Classifica: SG City Nova 64, Brusaporto 57, Legnano 56, Folgore Caratese 56, Desenzano Calvina 52

GIRONE C
Cinquina dell’ArzignanoChiampo ai danni del Cattolica (5-1) e ritorno in Serie C che si avvicina sempre più anche a causa della contemporanea sconfitta dell’Union Clodiense contro lo Spinea (1-2): a sei giornate dalla fine, diventano sette i punti di margine tra le prime due classificate. Nel prossimo turno, l’ArzignanoChiampo farà visita al Levico Terme mentre l’Union Clodiense giocherà nella tana del Mestre.
Classifica: ArzignanoChiampo 69, Union Clodiense 62, Luparense 51, Adriese 50, Caldiero Terme 45

GIRONE D
La partita più attesa del weekend, quella tra Ravenna e Rimini, premia i giallorossi che si impongono per 1-0 grazie ad un gol di Saporetti e riaprono il discorso promozione: i biancorossi di Gaburro restano al comando ma con soli cinque punti di vantaggio a sei giornate dalla fine della stagione regolare. Il Lentigione, intanto, centra la terza vittoria nel giro di una settimana (2-3 contro la Correggese) e resta in scia alle prime due classificate.
Classifica: Rimini 79, Ravenna 74, Lentigione 71, Mezzolara 49, Correggese 46

GIRONE E
Il San Donato Tavarnelle passeggia contro il fanalino di coda Pro Livorno (5-1) e compie un altro passo verso la promozione in Serie C: il Poggibonsi, secondo in graduatoria, cade in trasferta contro l’Arezzo (2-1) e vede allontanarsi la prima posizione.
Classifica: San Donato Tavarnelle 66, Poggibonsi 61, Follonica Gavorrano 51, Arezzo 51, Trestina 46

GIRONE F
Weekend dolcissimo per le prime quattro della classe. Il Trastevere vince 3-0 contro il Porto d’Ascoli confermandosi in testa al Girone F con sei punti di vantaggio sul Trastevere, a segno per due volte contro il Nereto, e sette sul Tolentino, uscito vincitore di misura dal confronto con il Castelfidardo. Prosegue il momento positivo del Fiuggi, a cui basta un gol per battere il Castelnuovo Vomano e ipotecare la quarta piazza.
Classifica: Recanatese* 57, Trastevere 51, Tolentino 50, Fiuggi 47, San Nicolò Notaresco 43

GIRONE G
Dopo lo scivolone dello scorso weekend, torna a sorridere il Giugliano: Scaringella e Ferrari piegano l’Atletico Uri, adesso i punti di vantaggio sulla Torres diventano nove grazie al pareggio dei sardi contro il Gladiator (2-2). Ferme ai box Arzachena e Afragolese: rinviate le partite con Vis Artena e Cassino.
Classifica: Giugliano 63, Torres 54, Nuova Florida* 53, Arzachena** 50, Afragolese* 47

GIRONE H
Il traguardo della Serie C è sempre più vicino per l’Audace Cerignola: Dorval regala la vittoria contro la Virtus Matino e il +9 sul Francavilla, sconfitto per 3-2 dal Gravina nel match clou del weekend. Il campionato potrebbe già decidersi, seppur non ufficialmente, giovedì 14 aprile, giorno in cui andrà in scena lo scontro diretto tra Francavilla e Audace Cerignola.
Classifica: Audace Cerignola 72, Francavilla 61, Bitonto 59, Città di Fasano 53, Gravina 50

GIRONE I
Il Girone I resta il più difficile da decifrare viste le tantissime partite ancora da recuperare. La Gelbison vince 4-2 contro la Cittanovese e vola a quota 68 punti, seguita dalla Cavese che si è imposta per 1-0 col Real Aversa e resta a due lunghezze di distanza dalla vetta.
Classifica: Gelbison* 68, Cavese 66, Lamezia Terme** 58, Acireale**** 57, Città di Sant’Agata 49