Serie D, il punto sui vari gironi

Aprile 15, 2022 Off Di Angelo Sorbello

Tra meno di 10 giorni, il prossimo 24 aprile, potrebbe già arrivare il primo verdetto dalla Serie D: nel Girone H, infatti, l’Audace Cerignola è a +14 sul Francavilla e in caso di vittoria nel derby col Bitonto andrebbe a strappare il pass per la Serie C con largo anticipo rispetto alla conclusione del campionato. Negli altri gironi, compiono un altro passo verso la promozione il Sangiuliano City Nova (Girone B) e il Rimini (Girone D).

GIRONE A
Prosegue il testa a testa per la promozione tra Novara e Sanremese. I piemontesi hanno liquidato per 3-0 il PDHA, centrando la terza vittoria consecutiva, mentre i liguri si sono imposti per 2-0 in trasferta contro l’Imperia: il distacco tra le prime due della classe è sempre, dunque, di tre punti e nel prossimo turno (24 aprile) si giocheranno Lavagnese-Novara e Sanremese-Bra.
Classifica: Novara 72, Sanremese 69, Casale 55, Derthona* 52, Città di Varese 50

GIRONE B
Il Sangiuliano City Nova cala il poker in casa del Caravaggio e prosegue la sua marcia d’avvicinamento verso la Serie C: il Brusaporto resta a -7 grazie al contemporaneo successo nella tana della Folgore Caratese (2-1). Tanto inattesa quanto pesante sconfitta per il Legnano, battuto 4-0 dal Franciacorta.
Classifica: SG City Nova 67, Brusaporto 60, Legnano 56, Folgore Caratese 56, Desenzano Calvina 55

GIRONE C
Mezzo passo falso dell’ArzignanoChiampo, bloccato sull’1-1 in casa del Levico Terme: all’Union Clodiense basta un gol per battere il Mestre e ridurre a cinque le lunghezze di distacco dalla vetta della classifica del Girone C. Al rientro dalla sosta, l’ArzignanoChiampo farà visita al fanalino di coda San Martino Speme mentre l’Union Clodiense giocherà in casa contro il Levico Terme.
Classifica: ArzignanoChiampo 70, Union Clodiense 65, Luparense 54, Adriese 53, Caldiero Terme* 45

GIRONE D
Il Rimini vince 1-0 al “Neri” contro l’Alcione Milano e reagisce al meglio dopo il ko di misura dello scorso turno contro il Ravenna, che a sua volta ha trovato i tre punti imponendosi in trasferta in Lombardia contro la Tritium per 2-0. Nel pomeriggio si giocherà il posticipo tra Lentigione e Mezzolara con i padroni di casa chiamati a vincere per restare in scia alle prime due classificate.
Classifica: Rimini 82, Ravenna 77, Lentigione* 71, Mezzolara* 49, Correggese 47

GIRONE E
Agevole affermazione del San Donato Tavarnelle in casa del Tiferno Lerchi (3-0): il Poggibonsi vince 1-0 nel posticipo serale con la Sangiovannese e resta in scia alla capolista, a -5 quando mancano cinque giornate alla conclusione del campionato.
Classifica: San Donato Tavarnelle 69, Poggibonsi 64, Arezzo 54, Follonica Gavorrano 51, Lornano Badesse 47

GIRONE F
La capolista Recanatese trova solo un pareggio, senza reti, contro la Vastese e subisce l’avvicinamento del Tolentino, a segno per 2-1 in trasferta contro il San Nicolò Notaresco. Perdono il Trastevere, ko 1-0 a Fano, e il Fiuggi, battuto 3-1 dal Vastogirardi.
Classifica: Recanatese* 58, Tolentino 53, Trastevere 51, Fiuggi 47, Vastese 43

GIRONE G
Ancora una sconfitta, la terza nelle ultime cinque gare, per il Giugliano, superato di misura (2-1) dal Sassari Latte Dolce ma pur sempre al comando del Girone G: sono sei i punti di vantaggio sulla Torres, vittoriosa per 2-0 in casa della Vis Artena, e nove quelli sul Nuova Florida, bloccato sull’1-1 dal Muravera ma con una partita ancora da recuperare.
Classifica: Giugliano 63, Torres 57, Nuova Florida* 54, Arzachena** 51, Afragolese** 47

GIRONE H
L’Audace Cerignola vince 1-0 lo scontro diretto col Francavilla, centra il 31° risultato utile consecutivo ma soprattutto vola a +14 sui rivali avvicinandosi alla promozione diretta in Serie C: solo due punti separano i gialloblù dalla certezza matematica del salto in terza serie, che potrebbe avvenire già il prossimo 24 aprile in occasione del derby casalingo contro il Bitonto.
Classifica: Audace Cerignola 75, Francavilla 61, Bitonto 59, Città di Fasano 56, Nocerina 52

GIRONE I
La Gelbison cade in trasferta ad Acireale (1-0) ma la Cavese non riesce a compiere il sorpasso a causa del 2-2 interno contro il Lamezia Terme: resta tutto invariato, dunque, nella zona “nobile” del Girone I con la Gelbison al comando a quota 68, seguita a -1 dalla Cavese e a -8 dall’Acireale, chiamato a tornare in campo già mercoledì 20 per il recupero contro il Biancavilla.
Classifica: Gelbison* 68, Cavese 67, Acireale**** 60, Lamezia Terme** 59, Città di Sant’Agata 52