Spezia, Thiago Motta: “Assicuriamoci la salvezza”

Spezia, Thiago Motta: “Assicuriamoci la salvezza”

Aprile 21, 2022 Off Di Angelo Sorbello

Thiago Motta analizza il prossimo impegno dei liguri, che tra due giorni apriranno la giornata numero trentaquattro di A in campo a Torino contro i granata. Ecco le sue dichiarazioni: La vediamo pensieroso. Ha rivisto la partita con l’Inter? “A freddo, riguardando la partita, negli ultimi metri potevamo fare meglio, trovare buone soluzioni per concludere meglio le azioni. Cercheremo di farlo nella prossima partita”. Ieri la Salernitana ha vinto. Come inquadra la lotta salvezza? Siete più rilassati? “Nel gruppo squadra non esisterà mai rilassamento. Abbiamo il nostro campionato, e in questo momento non è cambiato niente per come lavorare. Dobbiamo dare il massimo oggi, per raccogliere i frutti in futuro. Abbiamo fatto un grande allenamento, domani prepareremo l’ultimo allenamento per affrontare il Torino”. Come sta Bourabia? “Oggi abbiamo fatto un buon allenamento, domani valuterò chi sarà a disposizione per dare il meglio per l’obiettivo”. C’è la possibilità che Nzola non sia convocato per punizione?
“Lui come tutti gli altri fa parte del gruppo, valuto ogni allenamento tutte le settimane. Tutti sono potenziali titolari, domani abbiamo un ultimo allenamento e valuterò fino all’ultimo chi sarà disponibile”. Ci sono stati due positivi. Sarebbero a disposizione in caso di negativizzazione? “La squadra sta molto bene, a livello fisico e mentale. Li vedo motivati, con entusiasmo e voglia di fare una buona prestazione. Valuterò domani i disponibili e porterò la miglior squadra possibile”. Come pensate di mettere in difficoltà Bremer? “Bremer è un ottimo giocatore, sta facendo una grande stagione. Conoscendo Juric, i giocatori del Torino e la loro qualità, mi aspetto una partita al massimo. Noi daremo il nostro massimo, scenderemo in campo con grande rispetto per il Torino, che ha un allenatore che conosco e vuole sempre competere, con giocatori di grandissima qualità. Stanno dimostrando di essere una buonissima squadra e scenderemo in campo per dare il massimo, come abbiamo sempre fatto e come faremo sempre”. L’hanno tacciata di essere poco loquace. “Io ho risposto su Nzola, spero mi si lasci il diritto di poter dire ciò che voglio. Io rispetto l’opinione di tutti, ma vorrei che venissero rispettate anche le mie. Non voglio fare polemica, ognuno ha il suo modo di pensare e io rispetto i commenti di tutti, come deve essere. Ma voglio lo stesso rispetto quando parlo e do la mia opinione, facendo il mio lavoro e spiegando cosa è successo. Io lo faccio a mio modo, cercando di essere più professionale possibile e con grande naturalezza. Io non sarò mai qualcosa di diverso. Ognuno deve avere la sua opinione ed è sempre rispettabile”. La lotta salvezza è cambiata? “Questo è il calcio e il campionato, che è difficile per tutti. Sia per chi vince lo scudetto che chi, come noi, lotta per lo scudetto della salvezza. Noi continueremo per la nostra strada, lavorando al massimo, giorno dopo giorno, pensando che l’allenamento di oggi può fare la differenza. Noi affronteremo il campionato così fino alla fine”.