Tanti giovani accendono il mercato invernale

Tanti giovani accendono il mercato invernale

Gennaio 2, 2021 Off Di GiuseppeCurrado

Nell’ultima sessione di calciomercato estiva si è iniziato un nuovo trend di acquisti, tutte le squadre, big e non, stanno acquistando calciatori giovani e provenienti da tutto il mondo. L’esempio principale è quello della Juventus che ha accentrato il proprio progetto su talenti guidati dall’esperienza e dal carisma di Cristiano Ronaldo, vedi Mckennie, Chiesa, Kulusevski e tanti altri ragazzi anche della primavera, Frabotta e Portanova su tutti. E proprio la dirigenza bianconera sta lavorando per continuare su questa strada anche nel mercato di riparazione. Infatti Paratici è molto attivo su due fronti principali, Bryan Reynolds, terzino destro classe 2001 americano, proprio come Mckennie, di proprietà del Dallas, che sembra essere molto vicino alla Juve per la cifra di quasi 15 milioni; l’altro giovane è Nicoló Rovella, centrocampista tuttofare di proprietà del Genoa, che i bianconeri vorrebbero acquistare e lasciare a Genova per maturare ancora, ma sul classe 2001 c’è anche l’Inter. In questa direzione però si sta muovendo anche il Milan, che, dopo gli acquisti di Tonali, Dalot, Kalulu ed Hauge e la valorizzazione di Gabbia, Maldini e Colombo, cerca nuovi rinforzi con queste stesse caratteristiche. Paolo Maldini e Gazidis sono alla ricerca di un centrale difensivo, viste le condizioni precarie di Musacchio e le prestazioni non soddisfacenti di Duarte. I nomi sono quelli di Lovato, giovane centrale dell’Hellas Verona, di Simakan, molto vicino già in estate, difensore francese dello Strasburgo, e negli ultimi giorni anche quello di Melayro Bogarde, classe 2002 dell’Hoffenheim. Inoltre la squadra rossonera è alla ricerca di una punta come vice-Ibra e dopo il nome di Scamacca, si aggiunge quello di un altro giovanissimo, Pietro Pellegri, passato al Monaco nel 2018 e pronto a tornare nella nostra Serie A, occhio anche la Bologna di Mihajlović a caccia di un attaccante. In chiusura c’è da aggiungere che l’Atalanta sta per ufficializzare nelle prossime ore l’acquisto dell’esterno danese Mæhle in arrivo dal Genk, e che la Roma sta trattando il trasferimento nella Capitale, dell’esterno basso argentino Montiel dal River Plate, magari il tutto potrà concludersi una volta finita la Copa Liberatadores. Insomma le italiane si muovono seguendo questa nuovo tendenza, talenti interessanti con lo sguardo rivolto su tutto il mondo, la strada ora sembra essere quella giusta!