TCM24 ESCLUSIVA RECALCATI: “MESSI? SUNING CI PROVERA’!!!”

Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con il Direttore e amico Christian Recalcati, storico commentatore WWE e voce dell’Inter per Mediaset Premium. Il Direttore ha risposto a qualche nostra domanda, proprio sui colori neroazzurri:

Michele: “Cosa significa per te Inter?”

Reca: “Per me la parola Inter significa amore, passione, qualcosa di indescrivibile. Un percorso che è iniziato da tifoso innamorato della mia mia squadra per poi diventare il mio lavoro. Ho dei ricordi bellissimi di quei periodi, passare da tifoso a vivere a contatto con squadra e ambiente Inter è stato un andare ben oltre le mie aspettative. Sensazioni bellissime, ho avuto la possibilità di vivere una vita meravigliosa, le trasferte, dalle prime vittorie importanti con Roberto Mancini, alla storica corazzata del triplete di mister Mourinho. Ricordo che andavamo in giro e vedevi una squadra rispettata, giocatori con una mentalità difficile da trovare oggi giorno, gente del calibro di Materazzi, un Balotelli che prima del lancio maglia nella gara con il Barca, fu decisivo nella fase a gironi. Sedici anni meravigliosi, sicuramente il ricordo più bello che ho, è la finale di Champions vinta a Madrid, dove io ero in telecronaca. Oggi scambierei volentieri 10 scudetti per una Champions League, rivivere quelle emozioni a Madrid prima della gara e nei giorni seguenti non avrebbe prezzo.”

Michele: “Manca nel calcio di oggi una figura come quella di Massimo Moratti?”

Reca: “Si. Moratti manca molto nel mondo del calcio, per la sua cordialità, per il suo modo di parlare, una persona corretta e sempre disponibile con i giornalisti, mai banale. Ovviamente a livello umano Moratti è stato un papà di tutti, puoi parlare con qualsiasi persona vicina a lui o all’ambiente Inter e ti diranno le stesse cose. Per noi interisti rimarrà sempre il ‘nostro’ Presidente.”

Michele: “Cosa ne pensi di Antonio Conte?”

Reca: “Attualmente credo che Antonio Conte sia il miglior tecnico in circolazione, ma partiamo dalla fine, da queste ultime vicende accadute. Credo che il mister non ce l’avesse con nessuno, è molto seccato dai continui attacchi che lui e squadra hanno subito durante la stagione e avrebbe voluto avere più protezione per l’Inter. Basti guardare la partita di ieri sera della Juventus, onde evitare numerose ed inutili chiacchiere, si è presentato il Presidente Agnelli a fare chiarezza e a mettere un freno a tutte le possibili voci e scenari. Credo che parte di questa arrabbiatura del mister venga anche dal fattore Juve, squadra quest’anno battibilissima, forse la peggiore degli ultimi anni, e l’Inter in alcuni frangenti si è fatta del male da sola, campionato, Champions e soprattutto Coppa Italia. Ora vediamo in Europa League, la squadra è stata convincente contro il Getafe, sta tornando la prima Inter di Conte, ora sarà chiamata alla prova di maturità contro il Leverkusen, vedremo. Lasciami fare un appunto, credo che molti tifosi siano un po’ ingenerosi e non informati, parlano di mandare via allenatori, di mercato, senza sapere il grande lavoro che c’è dietro, il mercato è fatto soprattutto di bilancio, mandare via Conte ora, per prendere un Allegri, quando hai ancora Spalletti a stipendio, significherebbe versare una cifra pari a 46/47 milioni di euro, per questo mi sento di dire che Conte ha l’1% di possibilità di lasciare l’Inter.”

Michele: “Ultima domanda Direttore, Messi può arrivare?”

Reca: “Se dovessi dar retta a tutto quello che leggo, il papà compra abitazioni vicino alle sede dell’Inter a Milano, il giocatore vuole andare a giocare dove può battere altri record, ti direi viene al 99%. Messi pur non pagando il suo acquisto, ha un ingaggio importante che non è comunque da sottovalutare, di una cosa sono certo, Suning ci proverà! Suning è una grandissima realtà, una potenza vera e propria, e con collaboratori come Samsung non avrebbe problemi a provarci, almeno questa è la voce che è arrivata a me, ci proveranno. Il perché è facile, è il migliore al mondo, un talento puro, con lui sarebbe subito scudetto. Mi viene da ridere quando leggo, bisognerebbe vedere se Conte lo vorrebbe, chi non lo vorrebbe? Comunque sono certo e ripeto dalle voci che mi arrivano, Suning ci proverà fino alla fine.

 

Ringraziamo ancora di cuore il direttore e amico Christian Recalcati per la simpatica e piacevole chiacchierata che ci ha regalato.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: